aci bologna

Rita Ghedini è la nuova presidente dell’Alleanza delle Cooperative Italiane di Bologna

  • L’associazione rappresenta 460 cooperative con 72.300 occupati e 2,7 milioni di soci

  • Ghedini: Impegno per promuovere un modello di sviluppo sostenibile per tutelare l’ambiente e valorizzare la qualità del lavoro, con particolare attenzione ai giovani

 

Rita Ghedini è la nuova presidente pro tempore dell’Alleanza delle Cooperative Italiane di Bologna; prende il posto di Massimo Mota che, con Daniele Passini, assumerà il ruolo di copresidente dell’associazione che rappresenta le cooperative aderenti a Legacoop Bologna, Confcooperative Bologna e Agci Bologna.

 

Il passaggio di consegne è avvenuto nel corso dell’assemblea annuale dell’Alleanza delle Cooperative Italiane di Bologna, che ha avuto al centro il dibattito sul contributo della cooperazione alla qualità dello sviluppo del territorio.

 

L’impegno principale dell’Alleanza delle Cooperative sarà quello di promuovere sviluppo sostenibile – dichiara Rita GhediniUn modello in grado di valorizzare il contributo delle persone e la qualità del lavoro, di operare per la riduzione delle disuguaglianze e la salvaguardia dell’ambiente, con particolare attenzione alle aspettative e ai diritti delle generazioni più giovani“.

 

All’assemblea dell’Alleanza delle Cooperative Italiane di Bologna sono intervenuti, tra gli altri, il sindaco di Bologna, Virginio Merola; l’assessore regionale, Massimo Mezzetti; l’assessore comunale, Davide Conte; la sottosegretaria al ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Francesca Puglisi e il presidente nazionale dell’Alleanza delle Cooperative Italiane, Mauro Lusetti.

 

L’Alleanza delle Cooperative Italiane di Bologna rappresenta 460 imprese cooperative, con 72.300 occupati e 2.742.000 soci. Le cooperative associate, nel 2018, hanno sviluppato un fatturato di 18,6 miliardi di euro.