LegacoopSociali

Videosorveglianza e costi nidi: la due giorni del gruppo CresceRete di LegacoopSociali

Il 25 e 26 luglio 2019 a Roma si è svolta la settima assemblea del gruppo nazionale di Legacoopsociali “Crescerete infanzia 0-6”

 

L’ Assemblea, il 25 luglio ha visto la partecipazione di Aldo Fortunati dell’ Istituto degli Innocenti, di Gabriele Ventura del Comune di Bologna, di Antonia Labonia del Gruppo Nidi nazionale infanzia, Di Silvino Candeloro dell’ Inca Cgil e dell’onorevole Vanna Iori.

 

Sono state 53 le cooperatici provenienti da 9 diverse regioni che al termine della due giorni hanno condiviso riflessioni in relazione ad alcune tematiche di grande attualità fra cui la proposta di legge sul sistema di videosorveglianza nei confronti della quale le cooperative non muovono obiezioni di principio, ma esprimono forti dubbi sulla reale efficacia dello strumento soprattutto in relazione alla qualità dei servizi. Ritengono prioritario destinare adeguate risorse per prevenire lo stress da lavoro correlato attraverso azioni di formazione e supervisione, ma esprimono comunque disponibilità a promuovere sperimentazioni per comprendere scientificamente e verificare l’effetto di tale misura.

 

L’ Assemblea ha inoltre riflettuto sullo stato di attuazione del decreto 65 – auspicando la riattivazione di un dibattito nazionale che conduca alla definizione dei nidi come servizi NON a domanda individuale destinando l’investimento di ulteriori risorse economiche in particolare all’abbattimento delle rette nonché al riconoscimento dei rinnovi dei contratti di lavoro. “L’ auspicio è anche che il prossimo decreto preveda la definizione dei costi standard nel sistema 0-6 da applicare a livello nazionale, il superamento delle gare d’ appalto al ribasso, l’allargamento della commissione anche prevedendo la nostra partecipazione”, dichiara il vicepresidente nazionale Alberto Alberani.

 

Nella giornata del 26 luglio con la partecipazione di Claudia Moneta della Regione Lombardia e di Gino Passarini della Regione Emilia Romagna l’assemblea ha approfondito il tema dei “Nidi gratis” e dell’ “Accreditamento”