Coop Sociali – Monti e Alberani, Legacoop: Pronti Per Le Nuove Sfide Del Welfare

Si definiscono “orgogliosi dei numeri oggi presentati sul valore della cooperazione sociale in Emilia-Romagna” il presidente di Legacoop Emilia-Romagna Giovanni Monti e il vicepresidente nazionale di Legacoopsociali Alberto Alberani: “Con l’indagine della Regione Emilia-Romagna – sottolineano – si ribadisce l’ importanza del lavoro svolto dalle cooperatrici e dai cooperatori sociali troppo spesso oggetto di denigratorie strumentalizzazioni politiche”.

 

Un cittadino su quattro in Emilia-Romagna incrocia la cooperazione sociale nella vita quotidiana, servizi essenziali garantiti da una miscela fatta di motivazione, alta qualificazione, organizzazione efficiente.

 

La cooperazione sociale negli anni della crisi ha aumentato occupati e fatturati ed è pronta ad affrontare le prossime sfide ma, puntualizzano Monti e Alberani “occorre un rapido adeguamento delle tariffe da parte delle Pubbliche Amministrazioni per garantire un giusto riconoscimento salariale agli operatori e alle operatrici che, prendendosi cura della vita di tante persone, svolgono un lavoro essenziale e delicato”.

 

“Solidarietà, integrazione, giustizia sociale sono i valori imprescindibili con i quali si è affermata la cooperazione sociale, coniugando mente economica e cuore sociale. Per queste ragioni – conclude Alberani – come Associazioni cooperative abbiamo lanciato l’allarme per i bandi per l’ accoglienza delle persone migranti, poco attenti alla promozione di adeguati percorsi di integrazione sociale e ben si comprendono le perplessità espresse dalle nostre associate sulla partecipazione alle gare”.