Fondi UE Federcoop Romagna

Fondi UE: nasce lo Sportello Europa di Federcoop Romagna

Federcoop Romagna, la società di servizi di Legacoop Romagna, ha attivato il nuovo servizio “Europa” per accompagnare le imprese nell’accedere ai fondi europei. Promosso da Legacoop Romagna in collaborazione con Innovacoop, ha una duplice valenza: rafforzare il ventaglio dei servizi già offerti e diffondere presso le cooperative una sempre maggiore cultura della progettazione europea e attitudine ad integrare nelle proprie strategie di sviluppo risorse alternative al credito convenzionale.

Elisa Terrasi è la responsabile del servizio

La responsabile del servizio Elisa Terrasi, project manager presso Innovacoop e con un’esperienza decennale nel movimento cooperativo europeo, ci aiuta ad approfondire i contenuti del servizio. «Il tratto distintivo risiede nel fatto che questo servizio si costruisce nel rapporto di mutua conoscenza e fiducia che lega la cooperativa alla sua associazione». È su questa premessa che sarà personalizzato e cucito addosso alle progettualità aziendali delle imprese, attraverso una costante ricognizione dei loro bisogni e un’identificazione delle opportunità più adeguate.
«Vogliamo offrire un servizio in grado di coprire un ampio ventaglio di opportunità, che esse siano emanate direttamente dalla Commissione europea o indirettamente attraverso i programmi regionali e, per farlo, stiamo costruendo una rete di esperti specializzati nei diversi ambiti della progettazione europea.

 

Il servizio sarà centrato su comunicazioni e consulenze ad hoc con referenti identificati all’interno delle imprese. «La conoscenza dell’impresa e il supporto continuativo sono premesse fondamentali per la realizzazione di progettualità che non snaturino le reali esigenze delle imprese ma diano gambe alla loro visione di crescita aziendale. Monitoreremo i bandi europei e accompagneremo le imprese in tutte le fasi di redazione della proposta di progetto, con particolare attenzione ai temi su cui si giocherà la crescita nonché la sopravvivenza stessa delle nostre cooperative, primi fra tutto l’innovazione tecnologica e di processo, l’innovazione sociale, lo sviluppo territoriale e la sostenibilità ambientale».


La consulenza sulla progettazione sarà accompagnata da attività formative ed informative rivolte alle cooperative, e di supporto alla co-progettazione in una logica integrata di filiera. Il nuovo servizio risulterà dalla sinergia fra l’erogazione del supporto consulenziale proprio a Federcoop e la missione associativa di Legacoop Romagna.

 

L’ambizione che guida questo nuovo servizio è ben spiegata da Paolo Lucchi, Amministratore Delegato di Federcoop Romagna. «La differenza la sapranno fare le imprese che coniugheranno al meglio innovazione, sensibilità green e ricambio generazionale.

 

Molte delle nostre cooperative hanno vissuto quest’ultimo anno proprio cercando di muoversi in questa direzione. Per questo, si è deciso di attivare un progetto che possa accompagnare verso le opportunità offerte dall’Europa una cooperazione romagnola destinata ad un ruolo di regia non facile, ma certamente fondamentale».
Per maggiori informazioni, scrivere a europa@federcoopromagna.it