Abitarte Cooperativa Case Popolari Mancasale Coviolo

Abit-Arte: dona l’arte e fai la tua parte!

La Cooperativa Case Popolari Mancasale e Coviolo ha scelto, tra i primi a Reggio Emilia, a partire dal 2010 di raccontare la sua storia ultracentenaria di solidarietà e mutualismo attraverso il gesto artistico. Diverse opere sono state realizzate negli ultimi 12 anni, in collaborazione con artisti provenienti da tutto il mondo.

 

Oggi un importante progetto di riqualificazione energetica sta interessando gli edifici della Cooperativa. Al termine dei lavori le case saranno energeticamente sostenibili, più confortevoli e meno energivore. Le emissioni nocive saranno ridotte di ben due terzi!

 

La costruzione del cappotto coibentante ha però purtroppo coperto alcune delle opere artistiche realizzate, per questo la Cooperativa ha deciso di promuovere un progetto culturale ampio e inclusivo per risignificare con altre opere d’arte il tratto identitario e valoriale che la contraddistingue.

 

Gli artisti, conosciuti a livello internazionale, Gola Hundun, Kenor e Zosen realizzeranno tra settembre e ottobre un murale collettivo che avrà come tema quello della giustizia climatica e della giustizia sociale.

 

L’opera verrà realizzata in posizione molto visibile. Rappresenterà il manifesto cooperativo ecologista di ingresso alla città di Reggio Emilia.

 

 

Durante la loro permanenza gli artisti alloggeranno con le loro famiglie presso la cooperativa e condivideranno una esperienza collaborativa con i soci e gli abitanti.

 

Numerose altre azioni accompagneranno l’esecuzione del murale: laboratori per i ragazzi, esibizioni performative, dibattiti, eventi socializzanti e conviviali. E non mancheranno le sorprese!

 

Il progetto Abit-Arte ha il patrocinio del Comune di Reggio Emilia, di Legacoop, di enti e realtà associative del territorio che ne hanno riconosciuto il valore e ne condividono valori e linguaggio.

 

Tutti i dettagli del progetto si possono leggere sulla pagina https://ccpmc.it/abit-arte/.

 

Una raccolta fondi per sostenere parte dei costi necessari è stata lanciata sulla piattaforma di crowdfunding ideaginger https://www.ideaginger.it/progetti/abit-arte.html